“Il mio nome è nessuno – Il giuramento” di Valerio Massimo Manfredi

Manfredi – c’è chi lo sa e chi non lo sa – è uno dei miei autori preferiti, se non il preferito in assoluto. Questo articolo risale all’anno scorso, ma lo ripubblico adesso innanzitutto perchè ci sono persone che all’epoca non mi seguivano e soprattutto perchè in questi giorni ho recensito la seconda parte della storia. Quindi rinfreschiamoci la memoria con il primo volume della bellissima storia di Ulisse che ho trovato veramente splendida.

p.s. difficilmente mi vedrete dare a Manfredi meno di 10 come giudizio personale 😉

Il mio nome è Nessuno – Il giuramento: l’ultima fatica di Valerio Massimo Manfredi, prima parte del racconto entusiasmante della vita dell’eroe dal multiforme ingegno, Odisseo.

Valerio Massimo Manfredi non si smentisce mai, indubbiamente è uno dei più grandi narratori contemporanei, e in quest’opera, Il mio nome è nessuno, sembra quasi di respirare l’atmosfera di una civiltà mitica, leggendaria. Il racconto parte…

Continua a leggere su Leggeremania…

Avete mai letto Manfredi? Vi piace?

Annunci

17 pensieri su ““Il mio nome è nessuno – Il giuramento” di Valerio Massimo Manfredi

  1. marisamoles ha detto:

    Aspettavo l’estate per leggerlo, sono proprio curiosa e la tua bella e puntuale recensione mi ha incuriosita anche di più.

    Se ti piace il genere, puoi leggere le mie “pagine d’epica” qui. Ci terrei ad avere un tuo parere.

    • Valentina ha detto:

      Sono contenta di averti invogliata! Comunque, se ti posso dare un consiglio razionale, potresti leggerlo quando esce il secondo, così non devi aspettare un anno tra i due volumi. Io ero troppo impaziente (considerando che è uscito a novembre ma ho potuto leggerlo solo adesso), ma pensandoci bene avrei potuto fare così.

      Passerò volentieri a leggere la pagina che mi consigli, il genere mi piace moltissimo! Grazie 😉

      • marisamoles ha detto:

        Non ho resistito e l’ho comprato. Però dubito lo leggerò presto. In ogni caso hai ragione sul fatto che sarebbe meglio leggerlo subito prima dell’uscita del seguito. A me è capitato di leggere uno dietro l’altro due romanzi pubblicati a due anni di distanza ed è stato un bene altrimenti non mi sarei ricordata nulla, o quasi, del primo. 😦

  2. martisorrentino ha detto:

    Avevo iniziato Lo scudo di Talos ma effettivamente non mi aveva entusiasmato più di tanto..Non so se Manfredi faccia per me ma sicuramente più in là riproverò con qualcosa di suo, cosa mi consigli?

    • Valentina ha detto:

      Uhm, se non ti è piaciuto Talos allora non so, magari l’autore non ti prende, perchè a mio parere è uno dei più belli. Uno che amo molto è “L’armata perduta”, puoi provare con quello 😉

    • Valentina ha detto:

      Anch’io l’ho scoperto al liceo, e non l’ho più lasciato. Li ho letti quasi tutti, mi manca solo la trilogia di Alexandros, che tutti dicono sia la cosa più bella che lui abbia scritto. Forse non l’ho letta perchè essendo una trilogia voglio dedicarle il tempo che merita, ma i libri li ho, è solo questione di tempo perchè io li legga. 😉

    • Valentina ha detto:

      Io l’ho finito giovedì scorso, e anche a me è piaciuto tantissimo! Ho pubblicato questo articolo sulla prima parte proprio perchè nei prossimi giorni pubblicherò la seconda 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...