“Il mio nome è Nessuno – Il ritorno” di Valerio Massimo Manfredi

Come avevo accennato un paio di giorni fa, ho letto anche la seconda parte di Il mio nome è Nessuno di Manfredi e l’ho apprezzata tantissimo. È un po’ diversa dalla prima perchè il carattere di Ulisse cambia un po’, ma alla fine è ovvio perchè in un libro è ancora un giovane che parte per la guerra e combatte, e nel secondo impara tante cose dalle sue avventure e diventa più maturo. Il primo forse mi è piaciuto un pelino di più, forse perchè conoscevo quella parte della storia un po’ meno del nòstos, ma se amate la storia e soprattutto amate Manfredi è una lettura che va fatta.

Eccovi il mio articolo:

Il mio nome è nessuno – Il ritorno: l’Odissea raccontata da Manfredi, Odysseo torna in patria dopo mille peripezie.

Il mio nome è nessuno – Il ritorno è la seconda parte del racconto della vita di Ulisse, magistralmente raccontata da Valerio Massimo Manfredi. Il primo volume, Il mio nome è nessuno – Il giuramento, è stato pubblicato nel 2012 e la storia si fermava allo stratagemma del cavallo di legno introdotto dentro le mura di Troia per conquistare la città. Dopo un anno Manfredi ci accompagna alla scoperta di ciò che accadde dopo la guerra, quindi nel vagabondaggio di Odysseo fino al suo ritorno a casa e ad una nuova …

Continua a leggere su Leggeremania…

Avete mai letto Manfredi? Vi piace?

Advertisements

5 pensieri su ““Il mio nome è Nessuno – Il ritorno” di Valerio Massimo Manfredi

  1. marisamoles ha detto:

    Bellissima recensione, certamente il libro merita di essere letto ma io ho in sospeso ancora il primo. 😦

    Solo un appunto (non so se a te o a Manfredi 😉 ): non è Circe ad aver offerto l’immortalità a Ulisse ma Calipso che lo ospita, una volta rimasto solo, nell’isola di Ogigia e, solo perché costretta, lo lascia partire con una zattera. E’ evidente che la nostalgia della patria e della moglie, nonché del figlio ormai diventato uomo, abbia il sopravvento. O almeno è quello che Omero ci fa credere.

    • Valentina ha detto:

      Ehm, in realtà non so, sai? Cioè, non credo che sia un appunto a Manfredi, ma io so bene che è stata Calipso, quindi ci sarà stato un errore. Correggeremo, grazie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...