“Io che amo solo te” di Luca Bianchini

cop-bianchini-OK1_su_vertical_dynHo visto che questo libro stava riscuotendo un grande successo e ho pensato bene di leggerlo anch’io. Sono finiti i tempi in cui quando vedevo che la massa andava a destra, io andavo a sinistra; adesso sono entrata nella mentalità del “vediamo perchè vanno tutti a destra, ci vado anch’io e cerco di capire”. Mi sono dunque lanciata nella lettura di Io che amo solo te, romanzo fresco fresco, uscito nel 2013 del torinese Luca Bianchini, conduttore radiofonico e scrittore.

Purtroppo il libro non mi è piaciuto tantissimo e gli ho dato appena la sufficienza, ma qui va precisata una cosa. Sono io che non amo questo genere di romanzi; qui nello specifico si raccontano le vicende di due ragazzi che si devono sposare e sono alle prese con i preparativi delle nozze, tra parenti assurdi e storie taciute. Non mi ha lasciato quasi nulla, ma riconosco che è scritto bene e che quindi, per gente con delle aspettative diverse dalle mie può essere valido. Anzi, se la storia dovesse incuriosirvi, vi dico che in questo periodo esce La cena di Natale (di Io che amo solo te), ovviamente dello stesso autore e con gli stessi personaggi, che è in tema con le festività natalizie.

Detto questo, vi lascio all’articolo che ho scritto per Leggeremania 🙂

Io che amo solo te di Luca Bianchini:  un “tipico” matrimonio del sud?

Io che amo solo te è un romanzo del 2013, scritto da Luca Bianchini, torinese che ambienta la sua storia tra Polignano e Bari.
Chiara e Damiano si devono sposare e sono alle prese coi preparativi del grande evento, ma dietro la loro relazione si cela una miriade di segreti, bugie e cose non dette, ma che alla fine nel paese sanno tutti. Lei è la figlia di Ninella, una donna che è stata giudicata pesantemente dai suoi compaesani perchè il fratello tanti anni prima è rimasto invischiato in una storia di truffe, che ha amato un solo uomo che non ha sposato e che ha dovuto crescere da sola due figlie datele da un altro uomo, che l’amava tanto…

Continua a leggere su Leggeremania…

Annunci

2 pensieri su ““Io che amo solo te” di Luca Bianchini

  1. Elena ExLibris Tamborrino ha detto:

    A me è piaciuto tanto tanto… ma mi piace proprio Bianchini, che è una persona molto garbata, sia in radio che di persona. Poi il fatto di conoscere bene i luoghi di cui parla, quelli che fanno da sfondo alla storia che racconta, ha fatto il resto.

    • Valentina ha detto:

      Eh, lo so. Infatti i giudizi sono personalissimi. Io non lo conosco, ho solo letto questo libro.
      Lungi da me dire che è brutto, solo non mi ha colpito. E il fatto che sia piaciuto a te (ti reputo una persona competente) rafforza il mio pensiero sulla soggettività di certi giudizi libreschi. Nel senso che di certi romanzi non puoi dire che siano fatti male, sconclusionati, brutti, devi riconoscere solo che l’argomento non ti entusiasma e che la storia non ti prende.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...