Da oggi 6 novembre in edicola “La scuola del racconto” con il Corriere della Sera

Guido Conti, scrittore e professore universitario, ha curato per RCS Mediagroup una collana intitolata La scuola del racconto che si rivolge agli appassionati di lettura, ma soprattutto di scrittura. La raccolta è composta da 12 volumi, ognuno dei quali si concentra su una tematica specifica, cara ad uno dei grandi maestri della letteratura e in particolar modo del racconto (breve e non), come Čechov, Poe, Maupassant, Andersen e tanti altri.

Il primo volume (144 pp.) di questa interessantissima collana esce proprio oggi, 6 novembre, insieme al Corriere della Sera (le prossime uscite saranno nei giovedì successivi). Il prezzo è di 6,90 € più il costo del giornale. Il titolo è L’arte di leggere – con i racconti di Anton Čechov e io ho avuto la fortuna di leggerlo in anteprima. Diciamo che l’ho fatto fuori in un paio di giorni trovandoci diversi spunti di riflessione.

WP_004065

Bisogna dire che non si tratta di un percorso in cui ci viene insegnato a scrivere mediante esercizi o insegnamenti di qualche tipo. Mi trovo d’accordo con Guido Conti nell’avere poca fiducia in questo tipo di approcci alla scrittura, quelli dei classici corsi di scrittura creativa che ti rubano tanti soldi spiegandoti delle cose ma non curandosi minimamente di quello che è il tuo bagaglio culturale. Spesso chi si mette a scrivere qualcosa, prima non ha letto nulla: uno che compone poesie non ha mai letto poesie altrui, e uno che scrive un romanzo non legge romanzi altrui. Per cui la migliore scuola di scrittura è innanzitutto la lettura: leggere, sempre, per imparare. Come diceva Tomasi di Lampedusa (ma anche Umberto Eco, con altre parole), ogni autore riprende e rielabora i precedenti; il che non significa che li copi, ma semplicemente chi si mette a scrivere necessariamente ripropone determinati elementi che, leggendo i predecessori, ha assorbito e assimilato. Se io non leggo, non conosco le tecniche altrui, non ho idea di come sia andata avanti la produzione letteraria negli anni, come posso mettermi a comporre un nuovo lavoro?

Dall’introduzione:

I volumi che presentiamo in questa collana sono quindi prima di tutto manuali di lettura, in secondo luogo sono manuali di approccio all’opera di uno scrittore e solo come terza tappa del percorso propongono di fare tesoro degli strumenti nel frattempo acquisiti.

Ecco, Guido Conti parte proprio da questi presupposti, e nel primo volume de La scuola del racconto si sofferma sulla lettura come primo step di un processo che (se abbiamo talento) ci porterà ad aprirci anche alla scrittura. E lo fa “insieme” ad Anton Čechov, che di racconti se ne intendeva. Possiamo leggere ed analizzare insieme alcuni racconti del maestro russo cercando di carpire i suoi segreti e assimilare le sue strategie.

Consiglio vivamente la lettura di questi volumi a chiunque abbia la passione della scrittura e della lettura, trovo che siano molto interessanti, e che magari potrebbero anche essere letti insieme a scuola nelle ore di letteratura: aiutano ad affrontare meglio un testo e ad entrare nei suoi meccanismi.

Annunci

11 pensieri su “Da oggi 6 novembre in edicola “La scuola del racconto” con il Corriere della Sera

  1. zillyfree ha detto:

    Ciao mi interessa molto quello che hai postato sai? però io non sono uno scrittore sono solo un mangiatore di libri, ma secondo te potrebbe piacermi? per farti una idea, io leggo di tutto soprattutto narrativa e qualcosa di storico. potrebbe piacermi questa collana?

  2. Un baule pieno di gente ha detto:

    Ho letto il primo volume…
    Devo ammettere di aver preferito di gran lunga il saggio introduttivo e la guida di lettura di Bruno Conti a quelli che sono poi effettivamente i tre racconti di Čechov.
    Non so se dipenda dalla scelta, o che altro.
    È sempre la solita storia che tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare 🙂
    Comunque mi interessano anche Kafka e Bulgakov, spero di non dimenticarmi le date!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...