“Ho visto il film” di Dario Pontuale

1752242Oggi parliamo di un altro libro firmato Valigie Rosse, ovvero Ho visto il film di Dario Pontuale, uscito lo scorso 9 novembre. Purtroppo non sono riuscita a parlarvene il giorno stesso in cui è stato presentato e mi dispiace moltissimo, ma lo faccio adesso, anche se un po’ in ritardo. Non di molto, per fortuna!

Il sottotitolo di questo libro è Capolavori senza tempo raccontati a chi ha poco tempo. Immaginate l’opera come una compilation di “ritratti di libri” nati durante degli incontri che lo scrittore ha tenuto e in cui ha parlato di testi famosi che la gente conosceva per sentito dire o di cui aveva visto il film. Pontuale, sostanzialmente, ci presenta in ogni capitolo una recensione di un grande romanzo, raccontandoci spesso un po’ della vita dell’autore o qualche chicca sulla sua pubblicazione. Il tutto seguito quasi sempre da informazioni sulle relative trasposizioni cinematografiche, e dico quasi sempre perché in alcuni casi non ne esiste una, come ad esempio per Il giovane Holden, di cui Salinger non ha mai concesso i diritti (è stato realizzato solo un documentario di un paio d’ore). E forse è stato meglio così. Adoro troppo quel romanzo, l’ho letto tre volte, e probabilmente realizzarne un film significherebbe uccidere quel personaggio meraviglioso che è Holden Caulfield.

Ma andiamo avanti. I libri (e i film) di cui ci parla Dario Pontuale non sono affrontati in un ordine particolare, semplicemente seguono l’esperienza personale dell’autore con ognuno di essi. Ad esempio, Tre uomini in barca di Jerome Kapla Jerome, è un libro che sua madre soleva leggere durante la gravidanza e che si portò poi in sala parto. E forse questo romanzo conserva tuttora un significato particolare per Pontuale, tanto che l’illustrazione in copertina è relativa proprio ad esso.

Ogni capitolo è accompagnato da un’illustrazione raffigurante uno scrittore, realizzata da uno degli artisti che si sono resi disponibili alla creazione di questo libro molto interessante che ha permesso a Valigie Rosse di inaugurare la collana Fuoricampo. Alla fine vengono riportati due ritratti un po’ particolari di due personaggi che hanno a che vedere con la storia di questa realtà editoriale nata a cavallo fra il Premio musicale Piero Ciampi e l’associazione «il Cane di Zorro» attiva presso il Centro Franco Basaglia di Livorno.

Personalmente, molti dei libri citati da Pontuale non li ho letti, ed è stato interessante conoscerli in questo modo. La mia wishlist si è allungata di molto e per questo devo ringraziare Valigie Rosse!

Titolo: Ho visto il film
Autore: Dario Pontuale
Genere:
 Saggistica
Anno di pubblicazione:
 2014
Pagine: 114
Prezzo: 15 €
Editore: Valigie Rosse

Giudizio personale: spienaspienaspienasmezzasvuota

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...